OK, ho capito


Il CID/Arti Visive è una biblioteca con oltre 60.000 tra monografie, cataloghi, riviste (330 testate, di cui 65 attive) e materiali video sugli allestimenti e gli eventi tenuti al Centro Pecci dal 1988, oltre alle registrazioni dei laboratori didattici di Bruno Munari.

 

È specializzata nella documentazione sui movimenti artistici del XX e XXI secolo e sugli eventi espositivi che si sono tenuti nelle più significative istituzioni nazionali e internazionali (musei, fondazioni, enti pubblici, gallerie private).

 

Dall’apertura nel 1989 a oggi la collezione libraria è cresciuta grazie ad acquisti, omaggi e donazioni di raccolte private di critici, editori, artisti e studiosi d’arte come Ferruccio Marchi, Giancarlo Politi, Ermanno Migliorini, Sergio Santi, Amnon Barzel, Egidio Mucci e molti altri.

 


 

RIAPRONO I SERVIZI DELLA BIBLIOTECA CID/ARTI VISIVE

 

giovedì e venerdì, con orario 12.00 – 14.00 / 14.30 – 20.00
servizi su prenotazione: cid@centropecci.it
Tel. 0574-531842 in orario di apertura

 

Il Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato da giovedì 4 giugno 2020 riattiva i servizi di consultazione e fornitura documenti del materiale della Biblioteca CID/Arti Visive per motivi di studio, ricerca e lavoro.
La saletta consultazione del CID/Arti Visive è temporaneamente collocata al piano terra, vicino all'ingresso principale di Viale della Repubblica 277, con accesso il giovedì e venerdì dalle 12 alle 20.
L'accesso avviene dalla biglietteria del museo, dove uno degli operatori presenti alla reception provvederà alla misurazione della temperatura dei visitatori (non occorrerà procedere ad alcuna registrazione - privacy).
L’accesso alla biblioteca è consentito a un massimo di tre persone contemporaneamente; per ottimizzare il servizio è richiesta la prenotazione e indicazione del materiale che si intende consultare.


La prenotazione può avvenire in orario di apertura per via telefonica al numero
0574 531842 o tramite mail scrivendo a: cid@centropecci.it.

Per accedere alla consultazione gli utenti devono essere muniti di dispositivi di protezione individuale (mascherina) e sarà obbligatorio sanificarsi le mani con il gel disinfettante a disposizione; gli utenti potranno depositare i loro oggetti personali negli armadietti a disposizione dei visitatori, rivolgendosi al personale della biglietteria del Museo.


Al termine della consultazione è prevista la quarantena del materiale secondo le linee guida regionali per le biblioteche (sette giorni), dopodiché i documenti saranno resi nuovamente disponibili per la consultazione.


Al momento il prestito interbibliotecario è sospeso in tutto il Sistema bibliotecario pratese fino a data da definire.

 

Maggiori informazioni

cid@centropecci.it

T 0574 531842