OK, ho capito
#centropecciextra

Elena Mazzi, Avanzi

/ PECCI EXTRA



13—19 maggio 2020

condividi



scheda

Manca poco alla riapertura del museo, prevista per giovedì 21 maggio. Fino ad allora continua il nostro format Centro Pecci Extra: ogni giorno un nuovo contenuto online, ogni settimana una bandiera d’artista. 

 

Dopo Marinella Senatore, Nico Vascellari, Marzia Migliora, Eva Marisaldi, Flavio Favelli, Marcello Maloberti,  Elisabetta Benassi, Massimo Bartolini, la bandiera d’artista di questa settimana è stata ideata da Elena Mazzi

 

La bandiera prende spunto da un lavoro precedente di Elena Mazzi (Reggio Emilia, 1984), Avanzi, concepito durante la residenza Guilmi Art Project (GAP) nel piccolo comune di Guilmi in Abruzzo nel 2015. La pratica di Mazzi è caratterizzata da una profonda attenzione per il territorio come oggetto specifico di intervento, l’idea di crisi come elemento di trasformazione fattiva, l’operare dell’artista come agente di riorganizzazione attraverso la commistione di discipline eterogenee e la stretta collaborazione con portatori di un sapere ulteriore, il ritornare sulle idee alla base di lavori precedenti che rende i progetti costantemente in fieri. La bandiera Avanzi, rappresenta un’azione simbolica, una sorta di tableau vivant, in cui storie di miti, leggende e credenze popolari, sono impiegate per una reinterpretazione dell’identità di un paese. La sua riproposizione nel contesto del museo funziona come una sorta di impulso a ripensare sinergicamente il territorio, le dinamiche sociali e le sue narrazioni future

 

 

Sulla nostra webtv, www.centropecci.it/it/webtv questa settimana il film - autoritratto Alive in France di Abel Ferrara, introdotto dallo stesso regista, precede l’appuntamento live con Pecci Books, in cui Paola Agosti, Letizia Battaglia e Marialba Russo in dialogo con Silvia Mazzucchelli presentano, assieme alle curatrici della mostra, Soggetto nomade, catalogo di recente pubblicazione, edito da Nero. E poi ancora il concerto di Riccardo la Foresta, vincitore del premio TU35 EXPANDED nel 2017, mentre per la nostra ricognizione delle realtà indipendenti del territorio, il focus sulla Tenuta dello Scompiglio, un progetto dove le attività legate alle arti visive e performative dialogano con l’ambiente naturale e l’elemento architettonico dell’omonima tenuta di Vorno. Per #peccicontemporary presentiamo il duplice film A Meeting / Vstrecha (Un incontro, 1997) di Jan Fabre, realizzato insieme a Ilya Kabakov, parte della collezione del museo: i due artisti condividono i segreti dell'arte in un dialogo surreale e simbolico. Segue per #peccivintage la video-intervista UFO STORY, che ripercorre la mostra del gruppo radicale fiorentino tenutasi al Centro Pecci nel 2012, infine in My Triumph Paolo Rossi, Yuri Chechi e Christian Giagnoni - sportivi di tre discipline diverse il cui percorso è cominciato proprio a Prato - dialogano con i giornalisti de “L’Ultimo Uomo” sulla loro esperienza personale di trionfo a partire dalla monumentale opera di Alexandra Mir, Triumph

 

 

Programma completo a seguire.

 

Segui Centro Pecci Extra su www.centropecci.it

Restate a casa! Restate con noi! 

 

#centropecci

#centropecciextra

#centropecciwebtv

#iorestoacasa

#museichiusimuseiaperti

 

 

Elena Mazzi, Avanzi, 2015

courtesy dell’artista e Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci

Foto © Andras Calamandrei


Pecci Extra





#centropecciextra
WEB TV / PECCI LIVE

WEB TV / PECCI CONTEMPORARY

WEB TV / PECCI CONTEMPORARY

WEB TV / PECCI CONTEMPORARY

WEB TV / PECCI EXTRA

WEB TV / PECCI EXTRA

WEB TV / PECCI VINTAGE

WEB TV / PECCI CONTEMPORARY

/ PECCI EXTRA
9 maggio 2020 — in corso
/ PECCI EXTRA
6—13 maggio 2020
/ PECCI EXTRA
2 maggio 2020 — in corso




condividi